Advertisements

“Dear Apple, please call it the iPhone 7”, says a NY-based ad agency

weare6s-apple-store-sept-2015-v2

We are just a few days away from the announcement of the next generation of iPhones, and by all means it’s likely to bear the 6S name right on the box. However a NY-based ad agency (founded in 2000) named 6S Marketing believes it might not be quite a good thing for their image.

Everything started with an open letter to Apple from 6S, explaining the reason of their name: a wordplay that uses the number six and the “s” letter to sound like the word success when pronounced together. They continued that in no way they imagined that one of the biggest and most successful companies in the world could inadvertently come out with a device whose name may cause a conflict between them.

In addition to that, 6S Marketing has purchased billboards in Times Square and even parked an advertising truck right in front of the well known Apple Store on Fifth Ave (that’s open 24/7, 365 days a year) with messages like:

Dear Apple

Please call it the iPhone 7.

Sincerely, 6S Marketing

Chances that Apple will take this seriously just a few days away from launch are less than slim, as it’s highly unlikely that they’ve not began producing it yet with that name. The only chance of hope is that the next generation has already been called the iPhone 7 and we don’t know it just yet. However, what’s likely is that 6S Marketing actually came out with a rather smart plan to get themselves known to the world using the coincidence that the iPhone has created. Otherwise you wouldn’t explain them thinking about this issue just now.


In italiano

Siamo a pochi giorni dall’annuncio della prossima generazione di iPhone, che molto probabilmente porterà il nome di 6S. Tuttavia una agenzia pubblicitaria con sede a New York (fondata nel 2000) chiamata 6S Marketing crede che ciò possa non essere una buona cosa per la loro immagine.

Il tutto è iniziato con una lettera aperta ad Apple da parte di 6S che spiega il perché del loro nome: un gioco di parole in inglese la cui pronuncia del numero sei e della lettera “s” sia simile a “success“, cioè “successo” in inglese. Continuano col dire che non avrebbero mai immaginato che una delle aziende più di grandi e di successo al mondo potesse creare un prodotto il cui nome potesse creare un conflitto del genere.

In aggiunta alla lettera, 6S Marketing ha comprato dei tabelloni pubblicitari a Times Square e ha addirittura parcheggiato un camion pubblicitario di fronte al ben noto Apple Store della Fifth Ave di New York (aperto 24/7, 365 giorni l’anno) con messaggi del tipo:

Cara Apple

Per favore chiamalo iPhone 7,

Cordialmente, 6S Marketing

Le possibilità che Apple prenda sul serio tale richiesta a pochi giorni dal lancio sono meno che esigue, ed è altamente improbabile che non abbia già iniziato a produrre i nuovi iPhone con tale nome. L’unica speranza a cui aggrapparsi è che la prossima generazione si chiami effettivamente iPhone 7, anche se non possiamo esserne certi. Tuttavia, ciò che è più probabile è che 6S Marketing abbia messo a punto un piano piuttosto intelligente per rendersi visibili al resto del mondo, usando come vettore la coincidenza che l’iPhone ha creato inavvertitamente. Altrimenti non si spiega come mai ci abbiamo pensato solo adesso.

Creative Commons License

Advertisements

Tags: ,

%d bloggers like this: