Advertisements

iOS 9 will allow users to temporarily delete apps to make room for updates

iOS 9 on iPhone 6 and iPad Air

One of the major setbacks of devices with 16 or even 8GB of storage is making room for Over-The-Air (OTA) updates that happen directly on the device, which can go from a few hundred megabytes up to actual gigabytes. When storage is running low you ought to delete something, but a new feature that appeared in iOS 9 beta 1 apparently solves this problem. If the device detects that there’s not enough room to start the update you are going to be prompted to allow a temporary “App Deletion”. When the update process will have finished, every app that has been deleted will automatically get downloaded again and installed seamlessly.

This coincides with two more tricks that have been announced during this month’s keynote at WWDC 2015. One of them is a tweak by Apple that will make them roll out much smaller updates that will require less space. The second one is named App Thinning, that lets developers deliver only the needed app’s code for the user’s device. For example if you buy a game that supports the Metal API, but you have for example an iPhone 5 that is incapable of executing that code, that part is going to be “sliced away” and free up precious storage that would have been, otherwise, wasted. Additionally, Swift libraries are going to be built-in, so that developers won’t be forced anymore to pack them within every single app.


In italiano

Uno dei maggiori impedimenti dei dispositivi con 16 o addirittura 8GB di memoria è fare spazio per gli update Over-The-Air (OTA) che sono eseguiti direttamente su di esso, i quali possono andare da poche centinaia di megabyte a veri e propri gigabyte. Quando lo spazio di archiviazione scarseggia si è forzati a cancellare qualcosa, ma nuova funzionalità comparsa in iOS 9 beta 1 però sembra aver risolto tale problema. Se il dispositivo dovesse rilevare che non c’è abbastanza spazio per effettuare l’aggiornamento, sarà chiesto di abilitare una temporanea Cancellazione delle App, che saranno prontamente ri-scaricate al termine del processo di installazione.

Questo coincide con due altre funzionalità simili annunciate al WWDC 2015 di questo mese. La prima è un tweak di Apple all’SO che permetterà di far uscire aggiornamenti molto più leggeri e che richiedono meno spazio. La seconda si chiama App Thinning, che permette agli sviluppatori di distribuire solo il codice necessario per il dispositivo dell’utente. Per esempio se acquistate un gioco che fa uso della API Metal, ma avete un iPhone 5 che è incapace di usarlo, quella parte dell’app sarà automaticamente “tagliata via”, alleggerendola di conseguenza. In aggiunta le librerie di Swift saranno preinstallate in iOS 9, cosicché gli sviluppatori non debbano più includerle in ogni singola applicazione.

Advertisements
%d bloggers like this: