Advertisements

The new Samsung Galaxy S6 Edge bends worse than iPhone 6 does.

For some holding the iPhone 6 in their pockets was risky, and caused bending on the upper side of the phone. Every phone gets bent under certain pressures of course, but the new generation of iPhones was more fragile than their predecessors. Now it looks like the new Samsung Galaxy S6 Edge suffers the same problem, even if of a greater magnitude as it’s “more likely to crack under pressure”.

In a video made by SquareTrade, They’ve made a comparison showing the breaking points of three devices. The iPhone 6 first bent at 110 pounds (49,9 kilograms) with no cracks whatsoever on the glass and catastrophic failure at 179 pounds (81,19 kilograms) where it was no longer usable.

It followed the HTC One M9 which broke at 120 pounds (54,43 kilograms). However it was also when it broke completely as the sleep/wake button was right where the phone bent, with no chances of turning it off or on.

Then they’ve put the S6 Edge to the test, and showed how it bent under the same pressure of the iPhone 6 at 110 pounds. However the glass edge cracked under the pressure while its competitor did not. The S6 Edge still worked though, until it reached the catastrophic failure point at 149 pounds (67,59 kilograms), requiring nearly 17% more pressure than the iPhone 6.

While it may not start another bendgate problem for Samsung users it might be a worse issue requiring more attention with their new phone.


In Italiano

In un certo senso tenere l’iPhone 6 in tasca è rischioso per alcuni, portando a piegamenti alla parte superiore del cellulare. Certo ogni cellulare se sottoposto a forti pressioni si rompe, ma il nuovo arrivato in casa Apple si è rivelato più fragile dei suoi predecessori. Tuttavia sembra che il nuovo Samsung Galaxy S6 Edge soffra dello stesso problema, anche se di maggiore entità in quanto “sarebbe più tendente al rompersi”.

In un video creato da SquareTrade è mostrato il punto di rottura di tre dispositivi. L’iPhone 6 si è piegato una prima volta a 49,9 chilogrammi senza spaccature sul vetro e ha raggiunto il punto di rottura catastrofico a 81,19 chilogrammi di pressione in cui ha cessato di funzionare.

È seguito l’HTC One M9 che si è piegato a 54,43 chilogrammi. Tuttavia è anche il punto in cui si è rotto completamente in quanto il pulsante di accensione/spegnimento si trovava sulla linea di rottura, rendendo impossibile l’accensione dello stesso.

Infine hanno messo sotto torchio l’S6 Edge che si è piegato alla stessa pressione dell’iPhone 6, a 49,9 chilogrammi, anche se il vetro dello schermo sul bordo ha mostrato crepe significative a differenza dell’iPhone 6 che è rimasto intatto. L’S6 Edge comunque funzionava ancora finché non ha raggiunto il punto di rottura catastrofico a 67,59 chilogrammi, richiedendo circa 17% di pressione in meno per rompersi rispetto allo smartphone di casa Apple.

Nonostante non dovrebbe rappresentare un altro problema di bendgate per gli utenti Samsung ciò potrebbe essere un disagio ben più grave, tanto da richiedere maggiore attenzione col loro cellulare.

Advertisements
%d bloggers like this: