Advertisements

Mozilla is experimenting in showing ads in Firefox’s new tabs

Image

This is what you would normally see on Firefox

Not quite the best perspective to see ads all around. Many websites are all cluttered by it and users barely stands it; that’s what the extensions like Safari Reader are for, make reading an enjoyable experience as you would on a book.

Mozilla is experimenting on using small and kind-of not intrusive advertising in its Firefox browser. When you delete your browsing history, Firefox’s start page just shows blank rectangles where there used to be your most visited websites. Instead of looking at a plain color, you would see ads which Mozilla promises to not be permanent and that while the history is rebuilding up, they’ll disappear completely to make room for most visited snapshots. (and that you’ll be immediately recognize it).

As TechCrunch suggests, it is probably just a test to see how people react to an “advertising invasion” to look at every single time you open a new tab. Still, let’s not forget that most of Mozilla revenues comes from Google and, even if it is a non-profit organization, they still need to generate income to keep up the work. Anyway, advertising right in front of people faces may not be the outright best idea to proceed with, seeing someone to try selling us something when we don’t want to that is.

______________________________________________

 In Italiano

Non è proprio una delle migliori prospettive vedere pubblicità tutt’in giro. Molti siti sono letteralmente invasi che a stento gli utenti riescono a sopportarla; ecco il perché di estensioni come Safari Reader, rendere la lettura un’esperienza piacevole come fosse su un libro.

Mozilla sta sperimentando l’uso di piccoli banner poco intrusivi nel browser Firefox. Quando cancellate la cronologia, l’home page di Firefox mostra solamente dei rettangoli vuoti dove c’erano solamente i siti web più visitati.  Invece che guardare ad un colore piatto ci sarà la pubblicità, che Mozilla promette di non essere permanente, perfettamente riconoscibile e che mentre la cronologia si ricostruisce spariranno per lasciar spazio alle anteprime.

Come TechCrunch fa notare probabilmente è solo un test per vedere la reazione della gente alla pubblicità ogni volta che aprono una nuova tab. Tuttavia, non dimentichiamo che la maggior parte delle entrate di Mozilla provengono da Google e che per quanto sia un’organizzazione non profit, hanno comunque bisogno di generare profitti. Nonostante ciò, mostrare banner in faccia agli utenti non è proprio un’idea geniale da seguire; vedere qualcuno che cerca di venderci qualcosa, ecco.

Advertisements

Tags: ,

%d bloggers like this: