Whatsapp Messenger is going to be a paid service too for iOS

Whatsapp Messenger (horizontal logo)

Do you remember those chains of messages saying “Whatsapp is going to be paid… if you don’t…”? Yes, on the iPhone Whatsapp was paid for a 0,99€ lifetime price unlike Android which as said by Whatsapp’s CEO Jan Koum that are going to pay a yearly bill in order to use it. In a interview released to german website Tweakers, Koum explained the reason.

Currently, iOS users only needed to pay once to get a unlimited service; “We’re going to extend this to the iPhone too” – Koum explained – “Although this will affect only new users of the app; the older ones are safe from this update”.

Yet we don’t know when it’s going to take place, Koum talks about months, but the exact date needs to be decided.

With overwhelming numbers, Whatsapp is taking slowly the place of SMS and MMS. There were some rumours (always wrong) about big companies like Facebook to acquire it, but Whatsapp still maintains the indipendence from them thanks to being multi-platform and having millions of users worldwide.

Despite from the popular demand about a desktop edition of Whatsapp, Koum answered that they’re not going to realize it. We spend most of the time checking the mobile phone when it comes to messaging, so focusing efforts on such project would be useless. With over 100 millions of downloads, this decision is justified.

 

In Italiano

Ricordate quelle catene che recitavano ossessivamente “Whatsapp diventerà a pagamento… se non fai…”? Si, sull’iPhone era a pagamento per un prezzo irrisorio di 0,89€ a differenza di Android che, stando alle dichiarazioni del CEO di Whatsapp Jan Koum pagheranno un abbonamento annuale per l’utilizzo. In una intervista rilasciata al sito tedesco Tweakers, Koum ne ha spiegato il motivo.

Attualmente, li utenti iOS necessitano di pagare solo una volta per un servizio illimitato; “Estenderemo questo metodo anche all’iPhone” – spiega Koum – “Anche se questo influenzerà solo i nuovi utenti; quelli attuali non ne risentiranno”.

Ancora non sappiamo quando questo cambiamento prenderà piede, Koum parla di mesi e di una data non ancora definita, ma sicuramente entro quest’anno.

Con numeri da capogiro, Whatsapp sta prendendo il posto di SMS e MMS. Ci sono stati numerosi rumors (sempre infondati) riguardo a colossi del settore come Facebook interessati alla acquisizione, ma Whatsapp mantiene la propria indipendenza grazie al supporto multi-piattaforma e una base di utenti solida.

Nonostante la grande richiesta, Whatsapp non realizzerà una versione desktop dell’applicazione. Secondo Koum spendiamo la maggior parte del tempo a controllare il cellulare quando si tratta di messaggi, quindi focalizzare energie su un progetto del genere risulterebbe inutile. Con oltre 100 milioni di download totali, una decisione così è più che giustificata.

Advertisements

Tags: , , , ,

%d bloggers like this: