Advertisements

Passare da Windows a Mac – Parte 4: BootCamp

Se proprio non potete fare a meno di Windows, il Mac offre un modo semplice e veloce per installarlo sulla propria macchina.

Il ruolo di BootCamp
BootCamp (che tradotto viene “Campo di boot”) è un programma che permette di installare Windows 7 su OS X. creando una partizione apposita. Abbiamo tre modi per installare WIndows: da supporti di memorizzazione, da una immagine .ISO e da un DVD originale con codice seriale.
Preparazione
Innanzitutto, DOBBIAMO (è imperativo farlo) scaricare i driver di supporto per il nostro dispositivo più aggiornati. Siate sicuri di avere una chiavetta formattata in MS-DOS o un DVD vuoto, altrimenti non potete proseguire.
Dopo che questo passaggio è stato effettuato, procediamo a dividere il disco in due parti, tenendo a mente che più spazio diamo a uno, minore sarà per l’altro.
NOTA: Una volta avviato il processo, NON interrompetelo, in quando non sarete in grado di far partire Windows se non ricominciando d’accapo. Nel nostro caso, farò finta di usare un DVD con Windows 7 Professional. (Altra nota, Windows 7 Starter non è supportato, è necessaria la Home Premium come requisito minimo).
Arrivati al momento di selezionare il disco su cui installare il sistema operativo, selezionate la partizione chiamata “BOOTCAMP” (che corrisponderà all’incirca con quanti GB avete deciso di dedicare a Windows). Attenzione a non sbagliare, poiché se doveste sbagliare sarebbero guai seri per OS X.
Darà errore che non è possibile installare il sistema nella partizione. Dovete prima formattarlo in NTFS usando l’apposito comando “Formatta…”, rendendolo pronto all’uso*.
Lasciate quindi che venga installato il sistema operativo, per poi riprendere questo tutorial una volta arrivati al desktop.
Prima ancora di eseguire aggiornamenti e quant’altro, dovete installare i driver scaricati in precedenza. Eseguite quindi il file .exe all’interno e lasciatelo fare. Al termine riavviate. La sgranatura dello schermo sarà sparita, sarete in grado di collegarvi a Internet e di usare l’hardware del Mac.
Ora siete pronti per usare Windows 🙂
Il pannello di controllo
Il pannello di controllo BootCamp permette di gestire le impostazioni relative al trackpad, Magic Mouse e Disco di Avvio, ovvero il sistema da usare di default all’avvio. Se quando avviate il Mac volete usare un sistema diverso da quello selezionato di default, tenete premuto il pulsante “Alt”.
*: Perché devo formattare?
Siete costretti a formattare in quanto il Mac non può gestire il file system NTFS perché di proprietà di Microsoft. Infatti, anche il file system del Mac HFS+ non può essere gestito da Windows perché di proprietà della Apple. In pratica, il Mac al momento della partizione del disco non poteva formattare nel file system richiesto da Windows 7 per motivi “legali”.
Advertisements

Tags: , , ,

%d bloggers like this: