Advertisements

5 modi per consumare meno in 3G

Chi di voi ha attivo un piano dati mobile per chiavetta, tablet e quant’altro al 99,9% dei casi ha un piano a consumo, del tipo “Una volta passati 1GB di navigazione la velocità sarà ridotta a 32kbps” che onestamente mi sembrano adatti all’età della pietra.

Ecco quindi 5 modi per poter salvaguardare il vostro piano senza toccare il fondo.

  1. No allo streaming

E questo comprende YouTube, Vimeo e tutti i servizi che offrono uno streaming via Internet. Anche pochi minuti sono sufficienti a dimezzare la quantità di dati. Esempio: un DVD della durata di un’ora di video pesa intorno ad 1GB se non più. Fate i conti voi…

  1. Fai amicizia con il Wi-Fi

Ogni volta che puoi preferisci il Wi-Fi libero alla rete 3G. A volte può risultare lento, (dico a volte) ma sempre meglio che far crollare la batteria (si, la 3G consuma non poco). In Italia non è ancora molto diffuso, ma si hanno buone possibilità di trovare qualche hotspot in luoghi pubblici come palestre, negozi ecc.

  1. Sii antisociale (almeno una volta)

Questo palo è stato dipinto ad opera d’arte, deve andare su Instagram” o “Finalmente hanno caricato il video della festa di ieri, voglio vederlo”. Frasi più o meno tipiche (la prima mica tanto…) che precedono traffico a manetta in mobilità. Al posto di dare notizie in tempo reale sotto forma di video o foto (gli aggiornamenti di stato non contano) meglio catturare il momento e renderlo visibile al mondo più tardi. Si, non valgono comunque i video di YouTube. No, i check-in di 4sq si possono fare prima di perdere il posto di mayor. 🙂

Gli ultimi due più che modi sono app che aiutano allo scopo…

  1. Usa Opera

Opera, per quanto possa non piacervi, ha una funzione mooolto utile: comprime le pagine web in modo da velocizzarle nel caricamento traducendosi in meno traffico.

  1. Installa Onavo Extend

In arrivo a breve anche per Android (già disponibile per iOS, gratuito per un periodo limitato) Onavo svolge la stessa funzione di Opera mobile, solo che invece che comprimere solo le pagine, comprime tutto il traffico installando un profilo dentro all’iPhone in modo da usare i server di Onavo per diminuire il peso dei dati scaricati. Per saperne di più, vedete questo post.

Advertisements

Tags:

%d bloggers like this: