Advertisements

La UE taglia i prezzi di roaming all’estero

La differenza tra roaming e tariffe nazionali dovrà essere pari a zero entro il 2015.

Così inizia la pagina dell’Agenda Digitale UE che promette entro il 2015 di azzerare qualsiasi costo di roaming estero, che sia dati o voce, allegerendo pesantemente la bolletta della SIM.

Il mercato telefonico è molto competitivo e spesso costoso, anche se la UE non la vede così, asserendo che “Non c’è nessun motivo per cui i consumatori debbano pagare un prezzo considerevolmente alto per i costi di roaming”.

A seguito di questa decisione, i prezzi massimi di spesa per il consumatore all’estero sono i seguenti riportati nella tabella (in inglese), per poi arrivare all’azzeramento completo.

Finalmente lo smartphone si potrà portare tranquillamente in vacanza! 🙂

Voi cosa ne pensate?

Advertisements

Tags: , , ,

%d bloggers like this: