Advertisements

Google Drive in arrivo

Di certo conosciamo tutti servizi come Dropbox, Sugarsync, iCloud e SkyDrive che permettono di sicronizzare tutti i nostri file per averli sempre con noi. Ora Google si sta preparando per fare la sua entrata in questo campo con Google Drive, anche se con un leggero ritardo ritardo rispetto agli altri, ma come dice il detto “Meglio tardi che mai”. A compensare questa perdita però ci sta anche il fatto che permetterà di archiviare ben 5Gb di contenuti, naturalmente con dei piani di espansione a pagamento se dovessimo avere bisogno di più spazio di sicronizzazione. Questo servizio dovrebbe andare a sostituire il già esistente Google Docs, che permetteva (e tuttora funziona) di salvare e creare dei documenti online ma con solo 1GB di spazio disponibile. Google Drive dovrebbe essere disponibile sia come applicazione per computer e dispositivi mobili che come web app per un utilizzo al di fuori dei nostri dispositivi personali.

Tra questi ultimi rientrano anche le pennette USB che sono ormai diffussime soprattutto perché sono molto piccole e riescono in alcuni casi a portare delle grandi quantità di dati (anche 32GB non sono un problema) e in più non richiedono per forza il dover avere una connessione a Internet. Ovvio, le app esistono anche per permettere l’utilizzo offline, ma se non abbiamo appunto il nostro computer dietro? Chissà se un giorno la parola “cloud” metterà fuori gioco le chiavette USB.

Voi cosa ne pensate invece?

Advertisements

Tags: , ,

%d bloggers like this: