Advertisements

Mac OS X 10.8 Mountain Lion: in arrivo questa estate

Apple ha rilasciato agli sviluppatori la beta di Mountain Lion, la prossima major release di OS X dopo Lion 10.7. Stando alla Apple sarà disponibile al pubblico questa estate meno di un anno dopo l’uscita di Lion. Questa release introduce molte interessanti novità al sistema operativo. Ecco il comunicato ufficiale rilasciato dalla Apple:

CUPERTINO, California— 16 febbraio, 2012—Apple ha presentato oggi un’anteprima per sviluppatori di OS X Mountain Lion, la nona importante release del sistema operativo più evoluto al mondo, che porta sul Mac le migliori app e funzioni dell’iPad e accelera il passo dell’innovazione di OS X. Mountain Lion introduce Messages, Notes, Reminders e Game Center sul Mac, oltre a Notification Center, Share Sheets, integrazione con Twitter e AirPlay Mirroring. Mountain Lion è la prima release di OS X sviluppata pensando ad iCloud per una configurazione più intuitiva e una facile integrazione con le app. L’anteprima per sviluppatori di Mountain Lion introduce anche Gatekeeper, una rivoluzionaria funzione dedicata alla sicurezza che aiuta gli utenti a mettersi al riparo da software dannosi dando loro il pieno controllo su quali app vengono installate sul proprio Mac.

L’anteprima di Mountain Lion è disponibile per i membri del Mac Developer Program a partire da oggi. Gli utenti Mac potranno passare a Mountain Lion tramite il Mac App Store a fine estate 2012. “I Mac vivono un momento davvero favorevole, con una crescita superiore ai PC da 23 trimestri consecutivi, e le cose miglioreranno ulteriormente grazie a Mountain Lion,” ha dichiarato Philip Schiller, Senior Vice President di Worldwide Product Marketing per Apple. “L’anteprima per sviluppatori di Mountain Lion arriva a soli sette mesi dalla vincente release di Lion, accelerando così il passo delle sviluppo e dell’innovazione per il sistema operativo desktop più evoluto al mondo.”

L’anteprima per sviluppatori di Mountain Lion include la nuovissima app Messages: sostituisce iChat e consente di inviare un numero illimitato di messaggi, video e foto di alta qualità direttamente dal Mac a qualsiasi altro Mac o dispositivo iOS. Messages supporterà anche AIM, Jabber, Yahoo! Messenger e Google Talk. A partire da oggi, gli utenti di Lion possono scaricare una versione beta di Messages da http://www.apple.com, mentre la versione finale sarà inclusa in Mountain Lion. Reminders e Notes aiutano a creare e tenere traccia degli impegni e delle cose da fare, su tutti i dispositivi dell’utente.

Game Center permette invece di personalizzare l’esperienza di gioco sul Mac, trovare nuovi videogame e sfidare gli amici in modalità multiplayer, sia che usino un Mac, un iPhone, un iPad o un iPod touch. Mountain Lion presenta le notifiche in modo innovativo ed elegante, e Notification Center offre un accesso facile e immediato a tutti gli avvisi da Mail, Calendar, Messages, Reminders, aggiornamenti di sistema e app di terze parti. Le Share Sheets a livello di sistema semplificano la condivisione di link, foto e video dalle app Apple e di terze parti. Twitter è integrato in Mountain Lion perciò basta accedere una volta per tweetare da Safari, Visualizzazione rapida, Photo Booth, Anteprima e app di terze parti. Mountain Lion include anche AirPlay Mirroring, un modo facile di inviare in wireless uno streaming video a 720p di ciò che appare sul Mac direttamente su un televisore HD con Apple TV.

Oltre 100 milioni di utenti hanno creato un account iCloud, e con Mountain Lion è più facile che mai configurare iCloud e accedere ai documenti su tutti i dispositivi. Mountain Lion usa l’Apple ID dell’utente per impostare in automatico Contacts, Mail, Calendar, Messages, FaceTime e Find My Mac. iCloud Documents invia tutte le modifiche a tutti i dispositivi dell’utente, così i documenti sono sempre aggiornati; e una nuova API aiuta gli sviluppatori a far funzionare le proprie app basate su documenti con iCloud.

Gatekeeper è una rivoluzionaria e innovativa funzione pensata per la sicurezza, che offre all’utente il pieno controllo su quali app possono essere scaricate e installate sul Mac. Si può scegliere di installare app da qualsiasi fonte, proprio come avviene ora sui Mac, oppure usare l’impostazione di default più sicura e installare solo le app dal Mac App Store, oltre a quelle di sviluppatori con un Developer ID univoco fornito da Apple. E per la massima protezione, si può impostare Gatekeeper di modo che consenta soltanto il download e l’installazione delle app dal Mac App Store. Mountain Lion ha inoltre funzioni appositamente studiate per supportare gli utenti cinesi, fra cui notevoli potenziamenti al metodo di immissione del cinese e la possibilità di scegliere la ricerca Baidu in Safari.

Mountain Lion semplifica la configurazione di Contacts, Mail e Calendar, con gli importanti fornitori di servizi e-mail QQ, 126 e 163. Gli utenti cinesi potranno inoltre caricare video tramite Share Sheets direttamente su siti web dedicati come Youku e Tudou, mentre il supporto a livello di sistema per Sina Weibo assicura un microblog ancora più intuitivo. Centinaia di nuove API consentono agli sviluppatori di accedere alle nuove tecnologie chiave e alle nuove funzioni ottimizzate di OS X. Le API Game Kit accedono agli stessi servizi di Game Center su iOS, così è possibile creare giochi multiplayer che funzionano su Mac, iPhone, iPad e iPod touch. Una nuova infrastruttura grafica è alla base di OpenGL e OpenCL, e implementa GLKit, introdotto per la prima volta in iOS 5, per semplificare la creazione di app OpenGL.

Sfruttare la potenza di Core Animation nelle app Cocoa è più facile che mai, e le nuove API video sostituiscono con una moderna architettura a 64 bit le meno potenti API QuickTime. Le API Multi-Touch ottimizzate offrono agli sviluppatori il supporto per l’ingrandimento con doppio tap e l’accesso al gesto di ricerca a livello di sistema. Kernel ASLR migliora la sicurezza ottimizzando l’attenuazione degli attacchi di overflow del buffer. Apple progetta i Mac, i migliori personal computer al mondo, insieme a OS X, iLife, iWork e software professionali. Apple sta guidando la rivoluzione della musica digitale con i propri iPod e con il negozio online iTunes.

Apple ha reinventato la telefonia mobile con i suoi rivoluzionari iPhone e App Store, e sta definendo il futuro dei dispositivi portatili e dei media in ambito mobile con iPad.

1. iCloud

Lanciato con iOS 5 iCloud permette di sincronizzare in modo rapido e semplice tutti i dati attraverso i nostri dispositivi quali contatti, calendari e posta. Adesso con Mountain Lion iCloud è ancora più integrato con il sistema. Ora qualsiasi cambiamento che facciamo sul nostro computer sarà automaticamente applicato anche sui dispositivi iOS.

2. iMessage

Dopo il suo grande successo al pubblico sui dispositivi con iOS 5 installato ecco il suo debutto sul Mac. Grazie ad iMessage ora potremo inviare messaggi non solo agli iDevice, ma anche ai Mac. Da notare che è possibile scaricarne la beta per Lion 10.7.3 da questo link.

3. Promemoria

Erano integrati in iCal come una piccola barra laterale che lasciava a desiderare. Ora invece diventa una vera e propria applicazione da usare comodamente sulla scrivania del Mac con un design praticamente identico a quello dell’applicazione per iPhone e iPad in iOS 5.

4. Note

Anche queste ultime erano integrate in una applicazione, nella fattispecie Mail. Come i promemoria, l’interfaccia è identica a quella che possiamo trovare sull’iPad, il tutto sincronizzato.

5. Centro notifiche

Una delle novità che colpiscono di più in OS X Mountain Lion è sicuramente il Centro notifiche che raggruppa tutti gli avvisi delle applicazioni che sono installate su nostro Mac. Basta uno swipe, ed eccolo apparire di lato.

6. Pannelli di condivisione

Adesso se vogliamo condividere qualcosa oppure semplicemente salvarla per un uso futuro, abbiamo un nuovo pulsante, già presente in iOS fin dagli albori. Si troverà in molte applicazioni di OS X per uno “spread the word!” ancora più semplice ed immediato.

7. Twitter

In iOS 5 Twitter è stato integrato profondamente nel sistema operativo, ed adesso giunge anche sul Mac, con tanto di interfaccia grafica identica.

8. Game Center

Ovvero il modo migliore per diventare amici nemici. Adesso con l’integrazione con Game Center, anche i giochi per Mac possono dare spettacolo: 3, 2, 1…

9. AirPlay mirroring

Il mirroring con la Apple TV senza fili era un’esclusiva di iPhone, iPod Touch e iPad 2. Ora invece anche il Mac è libero di farlo senza cavi fastidiosi, così da riprodurre esattamente quello che vediamo sul Mac, fare una presentazione in Keynote oppure far vedere un video con iMovie.

10. Gatekeeper

Con Gatekeeper possiamo scegliere quali applicazioni possono essere eseguite sul nostro Mac, così da aggiungere un’altra linea difensiva contro virus e software indesiderati. Si hanno tre opzioni: Usare qualsiasi app, solo quelle del MAS e quelle con un developer ID oppure solo quelle dal Mac App Store.

11. Supporto esteso al cinese

Ora gli utenti cinesi potranno avere un maggiore supporto ai servizi del loro paese attraverso delle impostazioni dedicate per le impostazioni e la condivisione.

Tante novità, in arrivo questa estate con OS X Mountain Lion. Intanto, potete fare un giro sulla pagina ufficiale (in inglese) del nuovo OS.

 

Ps. Se volete scaricare lo sfondo di Mountain Lion in alta definizione, basta seguire questo link. 😉

Advertisements
%d bloggers like this: