Advertisements

Entro l’1 Marzo 2012 tutte le applicazioni sul Mac App Store dovranno avere il sandboxing

Era stato annunciato dalla Apple lo scorso Novembre, ma la data fissata per questo passaggio è fissata per tra meno di un mese, ovvero l’inizio di Marzo: alcune applicazioni disponibili sullo Store sono già state aggiornate per poter continuare ad essere vendute. Per coloro che non lo sapessero, il sandboxing è già usato sui dispositivi iOS per limitare l’interazione delle applicazioni tra di loro all’interno dell’OS, limitando di molto le risorse, ma con un conseguente notevole incremento della sicurezza per l’utente.

La parte negativa per gli sviluppatori è che questo cambiamento portrà loro a riscrivere quasi totalmente il codice della loro applicazione trattasi di un processo molto complesso e sicuramente non da considerare come una passeggiata. Tutte le informazioni a riguardo si possono trovare sul sito dei developer Apple con un Developer Program valido.

Riflettendoci, sembra che la Apple stia cercando di avvicinare i due sistemi operativi tra di loro. Non dimentichiamoci, che iOS è nato grazie a OS X con l’introduzione dell’iPhone nel 2007.

Advertisements
%d bloggers like this: