Advertisements
Archive | 5 January 2012

Tutorial completo di iCloud – parte 5: iWork

Bentornati alla parte 5 del tutorial completo di iCloud. Oggi parleremo di iWork e di come fare a sincronizzare i propri documenti online.

Per poter usare iWork da dispositivo mobile dovete aver scaricato la corrispettiva applicazione per iOS, ovvero Pages, Keynote, Numbers. Ecco il link per il download.

Per poter cominciare ad usare iWork su iPhone/iPad/iPod Touch assicuratevi che nelle Impostazioni su ogni app sia abilitata l’opzione “Usa iCloud”. Una volta attivata l’opzione quando si chiude un documento viene automaticamente caricato su iCloud, pronto per essere usato.

Questo però non vale per quando si usa il Mac o il PC. Infatti per caricare un file su iWork dal computer basta un semplice drag-and-drop sulla finestra del file oppure con l’apposita opzione.

Tutto qui!

Nella sesta parte e ultima parte del tutorial parleremo dello Streaming foto, backup online e iTunes Match.

Advertisements

iPhone 4S – recensione

Sono passati circa 3 mesi dalla presentazione del nuovo melafonino, e ora è tempo dello show-off delle sue vere prestazioni, sia come telefono, che come piattaforma per il gaming.

La prima cosa che si può notare sul nuovo iPhone 4S rispetto al predecessore è la banda in metallo che funge da antenna telefonica. Infatti l’iPhone 4S è un “world phone” ovvero un telefono mondiale, che ci permetterà agli utenti GSM di usare le reti GSM di tutto il mondo.

Il comparto hardware è molto ben fornito: il nuovo chip A5 dual-core presente sull’iPad 2, una grafica molto avanzata per uno smartphone e ottica evoluta, una videocamera in grado di filmare video in HD 1080p e una fotocamera da 8 megapixel. Lo schermo invece è sempre il Retina come nel 4. Inoltre da non dimenticare Siri, l’assistente vocale. In più la velocità di navigazione è stata raddoppiata rispetto al predecessore.

– dual-core A5 chip

Il nuovo processore introdotto con l’iPad 2 fa spettacolo sull’iPhone 4S. Riesce a fare con una rapidità impressionante anche le operazioni più comuni come navigare su Internet (che tra l’altro è il doppio più veloce sul nuovo modello) e a gestire anche i giochi più dettagliati come Real Racing 2 e Infinity Blade 2 senza problemi.

– Ottica evoluta e videocamera HD

L’iPhone 4 aveva una videocamera HD 720p e fotocamera da 5 megapixel. Il 4S invece adesso ha una videocamera HD 1080p e fotocamera da 8 megapixel, con tanto di stabilizzazione video e rilevazione dei volti con conseguente focus. Tanto per farvi un idea della qualità delle foto che riesce a scattare, guardate la galleria http://www.apple.com/it/iphone/features/#camera.

– Siri

La novità più importante introdotta con l’iPhone 4S è sicuramente Siri, l’assistente vocale che ci permette di usare il nostro smartphone con il solo uso della voce. Per adesso è disponibile solo in inglese, francese e tedesco, ma a breve dovrebbe essere disponibile anche la versione in Italiano.

iCloud

iCloud (di cui sto facendo un tutorial completo a puntate su come utilizzarlo) ci permette di mantenere sincronizzati i contenuti dei nostri iDevice tra di loro senza dover muovere un dito.

L’unica pecca negativa che ho trovato sull’iPhone 4S durante il suo utilizzo è stata la batteria, che si riesce a scaricare in qualche ora con un utilizzo intenso. Purtroppo una batteria è fondamentale per uno smartphone, quindi il voto finale (che poteva essere tranquillamente 10/10) diventa 9/10

In sintesi: L’iPhone 4S è un ottimo smartphone, con “tante di quelle” funzionalità che c’è ne per tutti grazie ad iOS 5, capace di prestazioni altissime con il processore A5. L’ottica inoltre della videocamera è stata potenziata e portata a 8 megapixel, mentre per la videocamera si è passati da 720p a 1080p. Perde solo per quanto riguarda la batteria, che può risultare scarsa per gli utenti che ne fanno un utilizzo più intenso della media.

%d bloggers like this: